3.230.154.129

Jimmy Rivoltella

Painter

Torino

COLLAGE DI VITA

Raccogliere pezzetti di vita e materiali, anche molto lontani fra loro, per poi ri-assemblarli e farli vivere in una storia nuova, inedita. Jimmy Rivoltella nasce a Torino nel 1974. Cresce artisticamente nello studio di Mattia Moreni. Dal 2008 espone in mostre personali e collettive, partecipando ad eventi nazionali e internazionali. È ideatore e curatore del MCA Museo a Cielo Aperto di Camo (CN) e direttore creativo e artistico della Residenza Creativa Il Purgatorio di Somano (CN).


Una breve descrizione del tuo lavoro.


Ho sempre avuto molte difficoltà a descrivere il mio lavoro. A volte non so dargli neanche un significato. Spesso mi fido di un’idea, di una soffiata dall’al di là ma la comprendo davvero solo più avanti. Di certo so che questi elementi hanno qualcosa di veramente vitale e dal quando avverto tale sensazione non posso poi far altro che andare avanti. A guidare lo sviluppo di un’idea è sempre una certa processualità, anche se, alle volte, alcune di queste idee hanno bisogno di anni prima di emergere nel lavoro. Nella maggior parte dei casi tutto ciò avviene in casa, nel mio studio, dove materiali e cose diventano familiari per poi tramutarsi in ciò che entra nei miei quadri. A volte creo direttamente per strada, con le cose che trovo. Con quelle che stacco dai muri. La mia ricerca è una metafora della vita e una riflessione sulla nostra era.


Da dove nasce la tua ispirazione?


Da bambino mio nonno mi portava negli studi dei pittori del paese, Santa Sofia di Romagna. Ero attratto dal disegno, dal disordine degli studi e da come alcuni artisti usavano gli attrezzi del mestiere. Con il tempo le frasi di quel signore, Mattia Moreni, che dipingeva angurie in disfacimento han cominciato a rimbombarmi dentro, portandomi alla conclusione che fare arte sarebbe stato uno dei modi che avevo per comunicare, per raccontare storie e immaginare mondi fantastici lontani dalla realtà.


3 aggettivi per descrivere la tua arte.


Ruvida – delicata - vitale.


Qual è oggi il compito di un’artista?


Resistere e conservare.



Non ci sono prodotti per questo designer



SPEDIZIONI GRATUITE

in Italia per ordini superiori a 150€

SPEDIZIONI

a cura di TNTSDA

RESO GRATUITO

su tutti gli ordini

PAGAMENTI SICURI

Pagamenti Sicuri